Lavaggio chimico generatore di vapore, lavaggio scambiatore e lavaggio caldaia

Ben tornato, oggi parleremo del lavaggio chimico per scambiatori, caldaie e generatori di vapore e cominciamo con un aneddoto:

"...il mese scorso un cliente che seguo da un anno mi confida di essere disperato perché hanno un generatore di vapore gli da noie: devono tenere il bruciatore al minimo perché se no i fumi escono oltre la temperatura di allarme ed il quadro elettrico blocca il generatore, e quindi lavorano male. Allora cominciamo ad indagare misurando la portata di metano consumata ed effettivamente era idonea per la produzione di vapore. Quindi il problema era lo scarso scambio termico tra il focolare, i tubi e l'acqua dovuto probabilmente a sporco e incrostazioni accumulate negli anni. Consigliamo al cliente di procedere al lavaggio chimico e i primi due giorni disponibili procediamo come prassi:

Come eseguire il lavaggio chimico di un generatore di vapore

  • Facciamo circolare acido cloridrico al 33%, con antischiuma 2053 e inibitori 6 il tutto miscelato all'acqua per 5 ore con la nostra pompa per acidi, mantenendo la temperatura tra i 40°C e i 50°C per ottimizzarne l'azione.
  • Conclusa questa fase, riempiamo d'acqua osmotizzata e svuotiamo (risciacquo)
  • Quindi riempiamo il generatore con condizionante 2000 per eseguire una passivazione delle superfici e manteniamo per un ora a 80°C
  • Svuotiamo e riempiamo il generatore di vapore e lo avviamo, e per una settimana manteniamo uno spurgo ogni 30 minuti per eliminare l'ossido di ferro prodotto dalla passivazione.

Il Risultato dopo un lavaggio chimico ben fatto:

Risultato: acqua d'alimento del generatore di vapore a 80°C, vapore prodotto a 0,5bar, e fumi escono a 125°C a piena potenza."

Quando serve il lavaggio chimico?

  • Non esce più acqua calda dallo scambiatore, oppure esce poca acqua

scambiatore intasato -> lavaggio chimico con disincrostante 808 che ti permette di verificare immediatamente il dosaggio in funzione del colore, sei tranquillo che non va a creare danni poiché è specifico per le incrostazioni, e poi si può scaricare direttamente senza trattamenti, in 2h lo scambiatore è come nuovo.

  • Generatore di vapore non rende più come prima

incrostazioni di calcare o silice -> lavaggio chimico come descritto nell'aneddoto oppure con il disincrostante 808, in funzione del volume del generatore di vapore.

  • Lo scambiatore a piastre fa da tappo ed esce poca acqua

incrostazione di calcare -> se lo scambiatore è a piastre ispezionabili si smontano, si immergono in una vasca con acqua e disincrostante 808 per 15 minuti e quando le tiri fuori sono nuove, sostituisci le guarnizioni e lo rimonti.

I prodotti chimici per eseguire il lavaggio

Di seguito ti elenco i prodotti da noi utilizzati e commercializzati ed il link del nostro e-commerce per acquistarli, naturalmente puoi anche inviarci una mail per richieste e ordini a commerciale@mardeganfabio.it

DISINCROSTANTE 808

Disincrostante a base di acido formico ideale per il lavaggio di scambiatori, generatori di vapore, caldaie ma anche scarichi e molto altro. Permette un lavaggio efficace senza intaccare il metallo. Possiede inoltre dei colori di riferimento per sapere sempre se la concentrazione è sufficiente.

Campo di Utilizzo:

  • Circuiti chiusi ed aperti per riscaldamento o raffrescamento con tubazioni in acciaio inox, al carbonio, rame e zincato
  • Scambiatori di calore di qualsiasi tipo in acciaio inox, al carbonio e zincati.

Funzioni: Decapaggio, disincrostazione da calcare, detergente. Contiene anche dei traccianti che indicano la disponibilità di acido.

Dosaggio: Diluito con acqua greggia al 15%, meglio se con acqua tra i 40°C e i 60°C (85lt di acqua, 15lt di Disincrostante 808).

Il prezzo si intende per 4 taniche da 25kg, per un totale di 100kg ed il trasporto è compreso

ANTICORROSIVO 2052 - INIBITORE DI CORROSIONE

Deossigenante e antincrostante per alimento dei generatori di vapore con acqua addolcita di reintegro.

Campo di Utilizzo:

  • Generatori di vapore che hanno cicli di lavoro con fermate superiori ai 5 giorni oppure nei periodi di fermata,
  • impianti chiusi di riscaldamento o raffrescamento.

Funzioni: inibitore di corrosione che forma una superficie catodica sulle pareti in ferro e permette di proteggere anche pareti in rame e sue leghe.

Dosaggio:

  • 4000ppm circuito chiuso con acqua trattata
  • 5000ppm circuito chiuso caldo con acqua grezza
  • 50ppm per acqua a perdere

Il prezzo si intende per 4 taniche da 25kg, per un totale di 100kg ed il trasporto è compreso